Traduzioni

Tradurre è un po’ come scrivere, ma senza l’angoscia di dover riempire una pagina vuota.
Per uno scrittore, si tratta di un lavoro quasi riposante. Ed è bello cercare, all’inizio di una nuova traduzione, la “voce” che, in italiano, meglio corrisponde allo stile dell’originale. Il libro è già lì, tutto scritto. Il lavoro creativo è già stato fatto da qualcun altro. Si tratta solo di riportarlo in un’altra lingua.
Ma quel “solo” è ingannevole, perché frasi che suonano bene in inglese o in spagnolo diventano assurde o troppo involute se riportate in italiano con la stessa struttura sintattica. Quindi bisogna girarle, cambiarle, a volte “potarle” il minimo indispensabile per non renderle troppo pesanti. E allo stesso tempo bisogna sempre tenere d’occhio il testo di base, per evitare di trasformarlo in qualcosa di diverso dall’originale.
Anche se un po’ diverso lo sarà sempre, c’è poco da fare. Il mito di una traduzione talmente rispettosa dell’originale da non cambiare nulla è falso. Tradurre vuol dire, per forza, interpretare, e c’è del vero nel detto popolare: “traduttore traditore”.

Alcuni titoli che ho tradotto:

Norman Mailer, La sfida (Einaudi)
Don Winslow, I re del mondo (Einaudi)
Don Winslow, Le belve (Einaudi)
Don Winslow: La lingua del fuoco (Einaudi)
Joe R. Lansdale, La notte del Drive-in 3 (Einaudi)
Joe R. Lansdale, Rumble Tumble (Einaudi)
Joe R. Lansdale, Bad Chili (Einaudi)
Joe R. Lansdale, Capitani Oltraggiosi (Einaudi)
Brian Freeman, Il dubbio (Piemme)
Brian Freeman, Il respiro del ghiaccio (Piemme)
Brian Freeman, Polvere e Sangue (Piemme)
Brian Freeman, La Danza delle Falene (Piemme)
Brian Freeman, Las Vegas Baby (Piemme)
Brian Freeman, Immoral (Piemme)
Cody McFadyen, Il predatore (Piemme)
Cody McFadyen, Io confesso (Piemme)
Cody McFadyen, Gli occhi del buio (Piemme)
Cody McFadyden, L’ombra (Piemme)
Mark Billingham, Effetti personali (Piemme)
Kathryn Fox, L’incantatore (Sonzogno)
Douglas Coupland, La sacra famiglia (Frassinelli)
Douglas Coupland Miss Wyoming (Frassinelli)
Bob Woodward, La guerra di Bush (Sperling & Kupfer) trad. di Alfredo Colitto, Gian M. Giughese, Anna Martini